Farmacia dello Sportivo

da un idea del Dott. Giorgio Martini c/o Farmacia S.Rocco CEMBRA TN P. IVA 01506850229

Corso Zatterieri

Pubblichiamo l’articolo di Roberto Franceschini sul corso fatto sabato mattina in Val di Sole!

Bravo Roberto

Corso di formazione per zatterieri – Trentino

 

Il corso per gli equipaggi delle zattere partecipanti al Palio dell’Oca in occasione delle Feste Vigiliane 2018.

TRENTINO – Da quest’anno per partecipare al Palio dell’Oca, in occasione delle Feste Vigiliane che si svolgeranno a Trento dal 22 al 26 giugno 2018, gli equipaggi delle zattere che scenderanno lungo il corso del fiume Adige (domenica 24 giugno 2018) dovranno obbligatoriamente effettuare uno specifico corso di soccorso fluviale, alluvionale ed acquatico, per essere così perfettamente a conoscenza delle norme di sicurezza nel caso di un qualsivoglia incidente durante la discesa in acqua. Il corso viene svolto presso la “Scuola Nazionale di Formazione Rescue Project” con base operativa in Val di Sole nel comune di Caldes (TN), usufruendo del corso d’acqua il torrente Noce. Si tratta di una scuola riconosciuta a livello internazionale che si occupa di formazione al soccorso ed interventi di soccorso in realtà di maxi emergenze ed emergenze, che richiedono una alta specializzazione, composta da professionisti certificati del settore del soccorso fluviale ed alluvionale ed acquatico in genere, nonché nella didattica e nella progettazione formativa. A gruppi, i singoli equipaggi delle zattere, in queste settimane stanno effettuando il corso specifico di formazione. Nelle immagini quello svolto dall’equipaggio della zattera San Donà (sabato 12 maggio 2018) con l’istruttore Fabian Roman. Durante il corso sono state eseguite delle prove in vari punti del torrente: tuffi in acqua, l’uscita dalle rapide, il posizionamento del corpo in acque “morte” e in acque “vive”, il lancio della sagola di salvataggio e l’uscita dall’acqua grazie alla sagola lanciata dall’argine, un passaggio sotto un gommone, l’apprendimento dei segnali convenzionali tra equipaggi, le regole da rispettare in caso di uno schianto della zattera contro degli ostacoli improvvisi, il corretto uso del salvagente e del casco protettivo, le varie modalità della discesa in acqua e l’attraversamento dei corsi d’acqua nonchè uso dei materiali. Un corso decisamente interessante, serio ed approfondito sotto ogni aspetto, con delle simulazioni anche a “secco” e la possibilità di chiedere ogni tipo di informazione utile per un corretto utilizzo della zattere, e più in generale per la sicurezza propria ed altrui. Ai partecipanti, dopo un ulteriore test scritto, il rilascio dell’attestato di partecipazione valevole per i prossimi 5 anni.

Galleria fotografica QUI

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16 Mag 2018 da in ULTIME GARE / ALLENAMENTI.