Farmacia dello Sportivo

da un idea del Dott. Giorgio Martini c/o Farmacia S.Rocco CEMBRA TN P. IVA 01506850229

Farmacia S.Rocco – Dott. Martini Giorgio

Dott. Martini Giorgio

Dottore in Farmacia,

Biologia della Nutrizione,

Scienze e Tecnologie del Fitness e Prodotti della Salute,

Scienza della Nutrizione,

Scienze Motorie Preventive e Adattate.

 

Mi sto impegnando per dare più servizi possibili alla mia affezionata clientela e nel contempo vorrei essere d’aiuto a coloro che ancora non mi conoscono ed ai quali magari potrei dare qualche consiglio utile per risolvere eventuali stati di malessere o sovrappeso o problematiche legate allo sport sia agonistico che amatoriale.

Condivido pienamente il concetto di “mens sana in corpore sano” ed intendo prodigarmi al raggiungimento del benessere psicofisico dei miei clienti.

I nostri servizi

CONSULENZA PERSONALIZZATA SU INTEGRAZIONE ALIMENTARE

OMEOPATIA FITOTERAPIA FIORI DI BACH

ANALISI GLICEMIA – TRICLICERIDI – COLESTEROLO

ERBORISTERIA DERMOCOSMESI

TEST CAMPI DI DISTURBO ALIMENTARE

TEST CELIACHIA

CONSIGLI DIETETICI

YORK TEST PER LE INTOLLERANZE ALIMENTARI

PRESIDI ORTOPEDICI SU MISURA

CORSETTI, ORTESI, SOLETTE E PLANTARI PERSONALIZZATI

La nostrta storia

Nel 1996 il Dr. Giorgio Martini rilevò la farmacia dal Dr. Giovanni Martini che l’acquistò nel 1954 dal Dr. Guido Sette

A lui sono dovute queste brevi notizie storiche sulla farmacia

NOTIZIE STORICHE SULLA FARMACIA DI CEMBRA
( da uno scritto  del 1956 redatto dal dott. Guido Sette )

Ho creduto opportuno dire due parole sulla farmacia di Cembra attraverso i secoli, purtroppo, per quanto abbia cercato e per quanto la storia locale sia sempre stata il mio studio preferito,ben poco ho potuto racimolare e mi sia di scusa il detto latino ”ut desint vires tamen est laudanda voluntas”. Il termine dialettale “spezial” si riferiva anticamente al farmacista e con questo nome troviamo il primo indizio della farmacia in Cembra. Così nelle pergamene del 1476 appare un “Giacomo spezial”, nel 1482 un “Pietro della Speziala”, nel 1658 nell’Urbario di Canonica un “Joanes Special”, ivi pure nel 1658 un “Giovan Special” e nel 1800 nell’Archivio Comunale “Nicolò Nicolodi Spezial”.

Credo probabile che in tempi antichissimi Cembra, lontana da centri dotati di assistenza sanitaria farmaceutica e centro del Vicariato, abbia avuto il suo “spezial” o farmacista, nella forma più semplice e primitiva.

Nel 1700 i documenti accennano ad una farmacia principale con sede a Lavis, che avrebbe dovuto servire tutta la vasta giurisdizione di Monreale (Chenigsberg o Kunigsperg). A Lavis risiedeva allora anche il medico della giurisdizione, che corrisponderebbe al medico provinciale o almeno distrettuale. Più tardi le notizie aumentano e troviamo la serie di farmacisti che ressero la farmacia dell’ultimo secolo: Gallo, Zanoni, Nicolini, Benedetti, Colò, Manfrini, Sette e Martini.

E qui mi sia permesso aprire una parentesi personale: sembra che il destino abbia voluto incrociare anche la nostra famiglia con la farmacia di Cembra :mio nonno Giov.Battista Davide Daldosso fece la pratica proprio qui, alle dipendenze del farmacista Valentino Zanoni, come dice il seguente documento da me conservato:”Il sottoscritto per la pura verità certifica che Giov. Battista Davide Daldosso, figlio di Giovanni di Vallarsa, Circolo di Rovereto, fu in questo paese in qualità di praticante di Farmacia presso l’ora defunto Valentino Zanoni, farmacista , dal 28 ottobre 1843 fino al 20 marzo 1846. In conferma dalla Cancelleria Comunale  -Cembra ,li 14 sett.1847– il Capo Comune Bortolo Tabarelli”

Vediamo ora come cambiarono le sedi della farmacia : a ricordo di mio nonno si trovava in casa Pelz,quasi di fronte all’entrata odierna della Famiglia Cooperativa. Il farmacista Benedetti ebbe il locale farmacia in una casetta che attraversava l’odierna Piazza Marconi, all’altezza dell’angolo ovest della casa della Cooperativa , poi provvisoriamente la sede fu spostata nell’ex Caffè Pretti in Piazza Marconi, per passare per diversi anni al piano terra della Cooperativa in Piazza Marconi, finché la Cooperativa ,che andava aumentando il proprio lavoro, non diede la disdetta. A quel tempo io ero il titolare e non trovando un luogo adatto, dovetti decidermi a fabbricare la casetta in viale 4 novembre, usufruendo di una costruzione che era stata un caseificio. Ora anche il dott. Giovanni Martini, non trovando una sede conveniente, ha dato al paese una nuova, elegante villa, con una farmacia veramente bella e moderna. A lui il nostro plauso ed il nostro vivissimo augurio

 

 

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 febbraio 2015 da .